Arianna Greco: Biografia e Mostre (biography)

arianna-greco1-e1345879311319Nata nel Salento 32 anni fa, dopo la maturita’ classica si trasferisce nella Città di Bari per proseguire gli studi in Odontoiatria e Protesi Dentaria.
Gia’ dall’eta di 12 anni partecipa ad Estemporanee e Concorsi Nazionali di pittura piazzandosi sempre ai primi posti. E dimostrando già da allora la propensione nei confronti delle Arti Visive.
Molto attiva nel Terzo Settore, da Settembre 2009 a Settembre 2012 “Socio Fondatore e Segretario” della ONLUS “la Primavera nel Mondo”, operante in Uganda; da Settembre 2010 ad oggi “Socio Fondatore, Vicepresidente, Segretario, Tesoriere” dell’Associazione Culturale “Diversarte”, organizzatrice dell’omonimo Festival barese sull’arte quale mezzo di comunicazione per la diversabilita’ in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Educative e Giovanili del Comune di Bari; da giugno 2012 Socio Fondatore del neocostituito Comitato di Tutela Dune e Fascia Costiera del Comune di Porto Cesareo (Le).

Nel dicembre 2010, organizzatrice e moderatrice, del Convegno “una citta’ senza barriere e’ meglio per tutti!”, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Porto Cesareo (Le);

Immancabile l’attività artistica, sia come artista privato sia come ideatrice di loghi per Liste Civiche, Agenzie Spettacoli e per lo stesso Comitato a Tutela delle dune, sia come docente: nel Luglio 2011, infatti, è chiamata a tenere il Workshop “Espressione pittorica ed emozioni” in occasione del Festival Nazionale IL GIULLARE, “il Teatro contro ogni barriera”, Trani.

Partecipa a diverse Collettive D’Arte tra cui nel 2010 il Premio Nazionale Natiolum a Giovinazzo e la Collettiva Profilo Donna nel 2011 organizzati da AmartGallery.

Nel Febbraio 2012 “sperimenta”…e il frutto di tale sperimentazione prende il nome di ARTE ENOICA ovvero l’Arte di Dipingere utilizzando il vino : dal Primitivo di Manduria a quello di Gioia del Colle, dal Negroamaro all’Aglianico del Vulture, dal Barolo al Dolcetto delle Langhe, dal Nero di Troia al Pinot Grigio.

E si susseguono così, in pochissimo tempo, Mostre Personali, riconoscimenti, eventi e inviti:
“Aspettando Radici del Sud” a Minervino Murge, il XV Educational dei Giornalisti organizzato dal Direttore della Rivista “Spiagge” ad Ostuni con la presenza delle telecamere di Rai2 per la trasmissione SìViaggiare (puntata in onda il 16 agosto 2012 h 18.00) e dell’inviato di Affaritaliani con interviste e servizi; a Bari per l‘anteprima di “Casa delle Colonne Zero” con Pia Donata Berlucchi e reportage di PugliaInEsclusiva; la Collettiva d’Arte Contemporanea “Aspettando L’Imperatore”,presso la Galleria Studio52 ad Altamura, in occasione della quale realizza l’opera “Le quattro mogli di Federico II” mediante l’utilizzo di tre vitigni autoctoni;
per il Vinitaly 2012 un suo quadro è esposto presso lo stand Azienda Monaci di Severino Garofano e definito dai media “Novità del Vinitaly”; per l’evento “Cantine Aperte Compie 20 Anni”,organizzato dal Movimento Turismo del Vino, una sua Mostra Personale è ospitata presso il Museo del Vino
del Cav. Dante Renzini ad Alberobello; a Bitritto, l’Arte Enoica incontra Tenute Rubino e a Porto Cesareo, in una serata organizzata nella location dell’Isola Lo Scoglio, i suoi quadri son esposti in abbinamento ai rosati di Candido e Leone De Castris.

Arrivano presto incarichi prestigiosi: Arianna Greco realizza un’opera raffigurante Pulcinella, la più antica maschera della Commedia dell’Arte italiana e questo “Pulcinella di…vino”, realizzato con Aglianico del Vulture, Passito e Pinot Grigio è stato depositato presso il Museo di Pulcinella della città di Acerra (Na). Per l’occasione la delegazione del Museo, il Direttore, il Presidente, il Sindaco Raffaele Lettieri, insieme al gonfalone della Città son ospiti del Comune di Crispiano (Ta), presso la Sala Consiliare, dove dinanzi al Sindaco del Comune di Crispiano e a varie “Maschere” provenienti da tutta Italia, alla consegna ufficiale dell’opera è seguita la Cerimonia di “investitura” di Arianna Greco del titolo di Ambasciatrice del Museo di Pulcinella nel Mondo, la prima ambasciatrice donna.

Non solo. Il famoso Museo Pietro Taruffi di Bagnoregio (Vt) propone annualmente ad un artista di realizzare un’ opera pittorica ispirata all’ automotociclismo storico che entrerà a far parte del suo patrimonio e dalla quale viene realizzata una serie di litografie che vengono donate ai soci ed utilizzate come immagine ufficiale nel corso di manifestazioni pubbliche.Sono ormai molte le opere esposte e tutte dovute ad artisti di chiara fama, da Mike Robinson “papà” della Lancia Thesis a Enzo Naso, autore di manifesti per la Mille Miglia e per casa Ferrari, da Antonio Cremonese a cui si deve il francobollo stampato da Poste Italiane per l’anno felliniano fino ad Arianna Greco scelta proprio per il 25° Anno della Fondazione dell’Associazione, il 2013.In occasione dell’evento “Rombi Divini”, una Personale dell’artista è stata ospitata presso il Museo.

In occasione della III Edizione di Wine Town2012 a Firenze presso Palazzo Salimbeni con l’Azienda IL BORRO,viene tenuta una sua Mostra Personale di opere dipinte col vino e per l’occasione viene esposta l’opera appositamente realizzata per la famiglia Ferragamo e facente parte della Collezione Privata della stessa.

Partecipa alla manifestazione “Vinarte 2012″ a Salerno ad Ottobre 2012 con tre opere raffiguranti la Maschera di Pulcinella: tra queste il “Pulcinella di…vino” depositato presso il Museo di Acerra.

Realizza la copertina del romanzo “La Ballata dei Raminghi Adirati” dell’autore tarantino Daniele Di Maglie, edito da “IlGrillo” e presentato presso La Feltrinelli a Bari.

Viene inserita, con la sua prima opera al vino, nel quarto capitolo del libro settimo della Storia Italica pubblicato dal professor Franco Niedda Crispo, docente di origini sarde.

Prende parte, con le proprie Mostre a numerose serate di degustazione (vedi album)

Partecipa a Vinitaly 2013 presentando un’opera dipinta mediante vino e Birra e ospitata presso lo Stand del Presidente di AssoBirra Campania, Giuseppe Schisano.

Dal 20 Aprile al 5 Maggio 2013 espone un’opera maestosa dipinta con vino e birra su quattro tela , un quadrato avente lato di 1, 60 metri e ospitato presso la Galleria Studio 52 ad Altamura (Ba) in occasione della II Edizione della Festa dedicata all’Imperatore Federico II di Svevia.

Scelta come Artista realizzatore dell’Etichetta che contrassegnerà tutti i vini in degustazione nella tre giorni dedicata ad Auto d’Epoca e Vini giunta alla II Edizione : “Rombi Divini 2013″ che si terrà a Orvieto a fine Agosto 2013.

Realizza l’Etichetta per un vino “Moscato di Trani” dal nome “Daidalos” imbottigliato nel maggio 2013.

Artista scelto per la realizzazione dell’opera che fungerà da Primo Premio in occasione del I Trofeo Nazionale Miglior Sommelier Ambasciatore dei Vini di Puglia organizzato dal Portale Vinoway e da AIS Puglia e che si terrà nell’autunno 2013. Concorso dedicato all’enologo Severino Garofano e pertanto l’opera verrà dipinta con i vini dello stesso.

Con la sua Arte Enoica e soprattutto con la sua opera “L’Androgino” è inserita in una Pubblicazione del CESEC, Centro Studi sul Cristianesimo delle Origini, pubblicata a maggio 2013.

Arianna Greco è stata anche inserita in una tesi di Laurea “In Estetica”, dal titolo “Il Mito della Velocità” del dott. Jean Pierre Mellone dell’Università degli Studi di Lecce: la sua opere “La di…vina” depositata presso il Museo Piero Taruffi e l’artista son inserite tra gli artisti emergenti e meritevoli di plausi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...